Incontro di Formazione - I cambiamenti climatici e la scuola: quale futuro?

INCONTRO MULTIMEDIALE - 11 APRILE ORE 9:30

È LA PRIMA VOLTA nella storia dell’Umanità che ci troviamo di fronte ad un futuro tanto certo, il riscaldamento globale, quanto incerto, le sue conseguenze.

Indipendentemente dalle cause del riscaldamento globale, i cambiamenti climatici che ne derivano sono ormai una certezza.

La Scuola, che grazie anche agli insegnamenti provenienti dal passato, intende formare i cittadini del prossimo futuro, da oggi dovrebbe includere nelle programmazioni elementi di “storia del futuro”.

Progetto Biblioteca

Il corso, tenuto dall'esperto bibliotecario dottor Matteo Roberti, è aperto a tutti i docenti e al personale ATA al fine di formare il personale addetto alla gestione della biblioteca per la catalogazione,il prestito e la gestione della rete biblioteche scolastiche.

Si prevede in una seconda fase l'attività di Alternanza scuola lavoro, in modo da coinvolgere gli studenti in queste stesse attività, e l'organizzazione di eventi per valorizzare la biblioteca come luogo d'incontro e di promozione culturale.

A voce alta - Corso di formazione per leggere e per far leggere con più piacere

Il corso, articolato in quattro incontri di due ore e mezza ciascuno, intende fornire strumenti teorici e operativi per un utilizzo consapevole, coinvolgente ed emozionante della lettura espressiva nella didattica curricolare.

Oltre a migliorare le capacità di lettura interpretativa per utilizzarla come mezzo di coinvolgimento nella didattica delle diverse discipline umanistiche, si  intende fornire le competenze necessarie per migliorare la lettura espressiva degli studenti e per realizzare piccoli laboratori teatrali.

Piattaforma S.O.F.I.A.

Il MIUR ha realizzato la piattaforma digitale S.O.F.I.A. – Sistema Operativo per la Formazione e le Iniziative di Aggiornamento dei docenti per la gestione della formazione.

Dal 22 maggio 2017 la piattaforma S.O.F.I.A. è attiva e i docenti di ruolo oppure collocati fuori ruolo possono iscriversi direttamente ai corsi inseriti nel catalogo delle iniziative formative, compilare questionari di gradimento, scaricare gli attestati di frequenza ed eventualmente inserire a sistema contenuti didattici.